Pioli ha il sostegno dei giocatori: ma a fine stagione lascerà il club

Milan, i giocatori sono con Pioli

Lo spogliatoio milanista è dalla parte del tecnico, che è riuscito a farsi apprezzare da tutti. Numeri e risultati sorridono a Pioli, ma il suo destino è ormai segnato.

I giocatori “votano” Stefano Pioli. Secondo riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la squadra rossonera è schierata dalla parte del tecnico: mentre il club pensa all’ennesima rivoluzione (con Ralf Rangnick pronto a prendere in mano le redini dell’intera area sportiva), il gruppo è il vero alleato del mister. E il clima a Milanello lo testimonia: chi frequenta il centro sportivo, infatti, assicura di vivere in una ritrovata serenità.

Rangnick
Nella foto: Ralf Rangnick

Pioli l’appoggio dei leader (da Ibrahimovic a Romagnoli e Donnarumma) e dei calciatori meno esposti. E pure quelli che hanno giocato poco sono con l’allenatore. Perché l’ex Lazio e Inter sa come gestire uno spogliatoio ed è riuscito a farsi apprezzare da tutti. Ma difficilmente i vertici di via Aldo Rossi cambieranno idea. Un clamoroso exploit potrebbe indurre il Milan quantomeno a riflettere? Difficile, sottolinea La Gazzetta dello Sport. La storia rossonera di Pioli procede in crescendo (numeri e risultati sono dalla sua), ma è una storia in ogni caso destinata a concludersi a fine stagione. Prima, però, il tecnico emiliano proverà a riportare la squadra in Europa.

Aggiornato il: 30-06-2020