Il francese, contro il Genoa, ha giocato a ritmo da allenamento. Anche lui ha tradito le attese. L’ambiente ha bisogno di una scossa.

E se anche Theo Hernandez tradisce… Partita da dimenticare per il francese, forse il peggiore in campo nella sfida di campionato contro il Genoa. Male su tutti i fronti. Debole in fase difensiva, impalpabile in attacco: l’esterno rossonero, colpevole su entrambi i gol rossoblù, ha sprecato una infinità di palloni, giocando al piccolo trotto per tutti i novanta minuti.

Theo Hernandez
Nella foto: l’esterno rossonero Theo Hernandez

“Travolto da un insolito Sanabria nell’azione del primo gol genoano. Hernandez incapace di difendere, qua e là costretto a subire Biraschi”, è il commento de La Gazzetta dello Sport alla performance del giovane terzino transalpino. Dello stesso avviso anche l’edizione odierna del Corriere dello Sport, che scrive a proposito della prestazione di Theo col Genoa: “Conferma le sue enormi lacune difensive. A cui aggiunge anche un atteggiamento da allenamento”. Insomma, un evidente passo indietro che non è passato inosservato. Il Milan ha bisogno di certezze, di punti di riferimento. Il Milan ha bisogno dei suoi pilastri.

I voti di Theo Hernandez contro il Genoa

La Gazzetta dello Sport: 4,5
Corriere dello Sport: 4
Tuttosport: 4


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Milan, palla a Ibra e… basta!

Milan, cinque possibili addii nella prossima stagione