Milan, Gazidis ha stoppato lo scambio Paquetà-Bernardeschi

Milan, Gazidis ha stoppato lo scambio Paquetà-Bernardeschi

Nel corso della sessione invernale di calciomercato si è parlato di un possibile scambio Paquetà-Bernardeschi. La trattativa però è saltata in seguito al parere negativo di Gazidis.

Venerdì 31 gennaio 2020 si è conclusa la sessione invernale di calciomercato, decretando ufficialmente la fine della trattativa che avrebbe potuto portare allo scambio Paquetà-Bernardeschi.

Ivan Gazidis Milan

Le due società, a quanto pare, hanno seriamente pensato di fare uno scambio alla pari molto intrigante, con i rossoneri che avrebbero preso Bernardeschi con l’intento di rinforzare la corsia destra del loro reparto offensivo. Dal loro canto i bianconeri si sarebbero assicurati Lucas Paquetà, centrocampista che al momento sta trovando ancora poco spazio nel Milan.

In base a quanto riportato dal Corriere della Sera, infatti, le due società avevano iniziato a trattare per cercare di concludere l’operazione entro il 31 gennaio scorso. Alla fine, però, tutto è sfumato in seguito al parere negativo di Ivan Gazidis. L’amministratore delegato del Milan, infatti, si sarebbe opposto a tale operazione per via dell’alto ingaggio percepito da Bernardeschi.

Il calciatore bianconero, infatti, percepisce 4,5 milioni di euro a stagione. Una somma che va a contrastare con l’obiettivo della società di alleggerire il proprio monte ingaggi. Proprio per questo motivo Gazidis avrebbe detto no dunque a questa trattativa, nonostante i restanti dirigenti del Milan, ovvero Paolo Maldini e Zvonimir Boban, fossero ben propensi a concludere il suddetto scambio.

Aggiornato il: 06-02-2020