Milan, Gazidis non vuole perdere i pezzi importanti della rosa

Da Gigio a Ibra e Romagnoli: Gazidis non vuole perdere i pezzi importanti

Il Milan è pronto a fare delle eccezioni sugli stipendi per evitare che i big possano lasciare la rosa già questa estate.

Non solo Donnarumma. Il Milan, come riporta La Gazzetta dello Sport, vuole blindare anche gli altri big della rosa. A cominciare dal capitano Alessio Romagnoli, il quale guadagna 3 milioni di euro a stagione e potrebbe facilmente accasarsi altrove, visto lo spessore. Ma i vertici di via Aldo Rossi, stando all’indiscrezione riferita dal noto quotidiano sportivo, farà delle eccezioni al monte stipendi. L’obiettivo, ovviamente, è evitare che i pilastri della squadra facciano le valigie invogliati da proposte migliori.

Massara Inter-Milan Zlatan Ibrahimovic Cagliari-Milan

E poi c’è Ibrahimovic, per il quale – scrive sempre la Gazzetta – il Milan è pronto a una deroga al “tetto” ingaggi. Il fuoriclasse svedese, approdato in rossonero a gennaio, ha firmato un contratto fino a giugno a circa 3 milioni di euro, e per un eventuale rinnovo si parlava di una cifra intorno ai 4.5 milioni, ovviamente per la stagione intera. Poi è arrivato il Coronavirus a sconvolgere il mondo (anche quello del calcio). Ma Zlatan è un elemento prezioso per questo Milan e Gazidis proverà a trattenerlo. Nel caso di Ibra, più che i soldi saranno decisive le ambizioni del club: il giocatore vuole prima conoscere e valutare il progetto.

Aggiornato il: 30-04-2020