Gazidis ha tante pratiche da sbrigare: sponsor, stadio e questioni di campo

Stipendi, sponsor, panchina e non solo: Gazidis ha tante pratiche da sbrigare

L’amministratore delegato Ivan Gazidis dovrà occuparsi di tanti aspetti del club, dal futuro di Maldini e Ibra alla questione stadio.

Ingaggi, sponsor, stadio, questioni interne, calciomercato. Nelle prossime settimane, Ivan Gazidis avrà tante pratiche da sbrigare. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’amministratore delegato comincerà dal taglio degli stipendi. Il Milan vuole ridurre gli ingaggi – seguendo il modello Juve – e ha presentato una proposta ai giocatori, che dovranno dare una risposta tra questa settimana e la prossima (i vertici di via Aldo Rossi vogliono raggiungere un accordo entro il 18 maggio).

Per quanto riguarda le sponsorizzazioni, invece, nelle prossime settimane è attesa l’ufficialità del rinnovo con Emirates e l’annuncio di un paio di nuove partnership. Capitolo stadio: prosegue il dialogo con il Comune di Milano per la realizzazione del Nuovo San Siro. Milan e Inter si aspettano ulteriori riscontri in tempi rapidi.

Paolo Maldini Zaccheroni

Ma Gazidis dovrà occuparsi anche di alcune questioni di campi. Come quella relativa all’allenatore. Stefano Pioli ha convinto tutti, ma le voci su Rangnick non si fermano. E poi c’è Ibrahimovic, il cui futuro in rossonero è ancora incerto. Il manager sudafricano incontrerà lo svedese quando quest’ultimo tornerà in Italia. Infine, l’a.d. milanista dovrà discutere con Paolo Maldini, il quale non ha ancora deciso se restare al Milan o se lasciare l’incarico di responsabile dell’area sportiva.
 

Aggiornato il: 29-04-2020