Sia in estate che a gennaio, Gazidis ha stoppato alcune operazioni che i due responsabili dell’area sportiva volevano portare a termine.

Da un lato Maldini e Boban, dall’altro Ivan Gazidis. Come riporta La Gazzetta dello Sport, nel Milan ci sono anime diverse. Le idee dei dirigenti che si occupano della parte sportiva non sembrano collimare con quelle dell’amministratore delegato, responsabile anche dell’area commerciale. Stando all’indiscrezione riferita dalla rosea, il manager sudafricano – sia nel corso del mercato estivo che durante la sessione invernale – ha più volte stoppato Paolo Maldini e il suo braccio destro, Zvonimir Boban.

Ivan Gazidis Milan Allegri
L’amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis

Gazidis occupa un ruolo di primissimo piano all’interno della società di via Aldo Rossi e ha una certa influenza sulla famiglia Singer. Sono stati proprio i vertici del fondo Elliott a scegliere l’ex dirigente dell’Arsenal, che ha un compito non semplice: badare ai conti e provare ad aumentare i ricavi trovando nuove sponsorizzazioni. In più occasioni, però, l’a.d. milanista si è occupato anche di calciomercato, stoppando alcune operazioni – ritenute sconvenienti da un punto di vista economico – che Maldini e Boban volevano invece portare a termine. Insomma, una convivenza che appare complicata. Non è da escludere una nuova rivoluzione interna.

TAG:
Ivan Gazidis Paolo Maldini Zvonimir Boban

ultimo aggiornamento: 12-02-2020


Il Milan punta su Leao: Ibra e il club credono in lui

I dubbi di Pioli in vista della gara di Coppa