Gazidis al comando: ora il Milan è davvero nelle sue mani

Il Milan nelle mani di Gazidis: ora è lui al comando

Elliott ha fiducia in Gazidis, ma serve un salto, un passo in avanti nella gestione complessiva della società.

Un uomo solo al comando. E non è certo un componente della famiglia Singer. Ma è comunque un dirigente di fiducia dei proprietari del fondo Elliott. Si tratta, ovviamente, di Ivan Gazidis, il manager scelto dai vertici societari per guidare il Milan. Licenziato Boban e messo da parte Maldini, l’a.d. si è preso definitivamente il comando del club di via Aldo Rossi.

Fiorentina-Milan Gasperini Ravelli Sirigu Gazidis Allegri Gianluca Scamacca Pellegatti Matias Viña Saelemaekers Florentino Luis Antonee Robinson Januzaj Juan Jesus Omar Alderete Dani Olmo Jerome Boateng Cengiz Under Christensen Simon Kjaer Petagna elliott Milan Arrigo Sacchi Rivera Maldini Boban Todibo Llorente Milan

Non a caso, ieri Gazidis si è presentato da solo a Milanello. Unico dirigente, nessuno dell’area tecnica. C’era solo lui, l’uomo forte di Elliott. Come riporta il Corriere della Sera, questa è la prova che ora il Milan è davvero nelle sue mani. Così come gli hanno chiesto i Singer. La proprietà ha massima fiducia e stima nei confronti dell’attuale amministratore delegato, ma serve un salto, un passo in avanti nella gestione complessiva della società. In prima linea, dunque, c’è il dirigente sudafricano, dal quale partirà il nuovo progetto rossonero. Ieri, nel corso della sua visita al centro sportivo milanista, Gazidis ha parlato con Pioli, il quale sta portando avanti il suo lavoro con grande professionalità. Ma nei piani del nuovo plenipotenziario del Milan c’è un altro allenatore: il tedesco Ralf Rangnick.

Aggiornato il: 07-03-2020