Milan-Fiorentina è finita con il risultato di 2-0. Ecco quanto dichiarato nel post partita da Bonera

La partita Milan-Fiorentina è finita con il risultato di 2-0 grazie alle reti di Romagnoli e Kessié. Ecco quanto dichiarato nel post partita da Bonera.

San Siro
Nella foto: lo stadio San Siro

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport ha dichiarato: “Pioli? Abbiamo fatto una videochiamata con il mister, è a capo di questo gruppo, siamo davvero felici per i risultati ottenuti”. Per quanto riguarda Tonali ha aggiunto: “È un ragazzo che si sta applicando molto, siamo contenti di quello che ha fatto oggi”.

Sullo scudetto: “Manca davvero troppo, ma c’è voglia di restare in alto. Se molliamo diventiamo una squadra con dei difetti, dobbiamo sempre stare lì in alto con questo atteggiamento”. Rigori: “Non so chi tirerà il prossimo, hanno deciso loro. Siamo decidi di quello che hanno fatto dal dischetto, gli errori fanno parte del gioco”.

Sempre su Tonali: “Ci abbiamo parlato spesso, doveva capire la nostra idea, quella di mister Pioli, c’è voluto un po’ di tempo ma il valore del giocatore non l’abbiamo mai messo in dubbio”. Mentre sul ruolo di allenatore ha affermato: “È una piccola parentesi di un percorso personale, ho bisogno ancora di tempo. Sono felice di lavorare con Pioli e il suo staff, è un grande uomo e un grande allenatore”.

Intervenuto ai microfoni di Milan TV, inoltre, ha affermato: “Vincere è bello da giocatore e da allenatore. Avere avuto questa esperienza è stato bello ma ci auguriamo tutti che il mister torni con noi il prima possibile. È un percorso in cui devo ancora crescere molto”. Sul rendimento della catena di destra: “La fascia destra sta lavorando bene e siamo contenti perché stanno soddisfacendo la richiesta del nostro gioco. Alexis ha grandi qualità tecniche e con Davide lavorano benissimo. Entrambi hanno fatto una grande prestazione siamo molto contenti”

Sul Milan senza Ibrahimovic ha inoltre affermato: “Siamo d’accordo sulle qualità fisiche e umane di Ibrahimovic che fanno la differenza ma qui ci sono ragazzi speciali. Prima della partita gli ho detto che sono stato orgoglioso di allenarli. Abbiamo continuato il percorso di mister Pioli con un gruppo di grandi qualità umane e morali“. Sugli obiettivi: “Dobbiamo pensare partita per partita. Se iniziamo a pensare troppo in là, possiamo cadere in brutti pericoli. Dobbiamo continuare a lavorare allenamento dopo allenamento e pensando ad ogni singolo match”.

ultimo aggiornamento: 29-11-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Milan Ibra-dipendente? Forse no! I numeri positivi senza il campione svedese

Milan-Fiorentina, le reazioni social: i giocatori rossoneri esultano sul web