Intervista a DAZN al termine del match: “Questa squadra ha un grandissimo allenatore che si chiama Pioli”, ha dichiarato Bonera.

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Daniele Bonera al DAZN al fischio finale di Milan-Fiorentina. “Un altro piccolo tassello da mettere a questo grande puzzle iniziato tempo fa. Sapevamo che avremmo avuto difficoltà ma abbiamo agito e reagito da grande squadra, quale siamo. È un gruppo sano e con dei valori. Abbiamo fatto la videochiamata nello spogliatoio con Pioli, il Mister di fatto è sempre stato con noi a Milanello”.

Una considerazione su Alessio Romagnoli, il quale, dopo il gol dell’1-0, ha esultato in modo un po’ polemico: “Mi sono perso l’esultanza ma ho goduto per il gol. Ho cercato di dare subito indicazioni al reparto arretrato. Siamo contenti del risultato, della prestazione e dello spirito, come accade ormai da tempo. Kessié? Sappiamo l’importanza di Franck, lo dimostra da tante partite. È troppo importante a livello di qualità, pensavamo che fosse un giocatore di grande forza ma è migliorato anche nelle situazioni di gestione della palla. Una crescita continua”.

Donnarumma e Romagnoli
Nella foto: Gianluigi Donnarumma e Alessio Romagnoli

Nel corso dell’intervista, Bonera ha parlato anche di Calhanoglu, Calabria e Kjaer: “Ci sono momenti in cui calci due volte e fai tre gol, stasera invece ha preso palo. L’apporto che dà Hakan va oltre il normale: una corsa incredibile ed è sempre positivo, siamo soddisfatti del suo rendimento. Davide ha avuto una crescita a livello di personalità, per quanto riguarda Simon sapevamo che la sua grande esperienza serviva a questa squadra: è un giocatore affidabile, un vero leader e un uomo vero”.

Ottimo anche il rendimento di Donnarumma: “I campioni fanno queste prestazioni. Gigio c’è sempre e l’ha dimostrato anche oggi. Sono molto contento e soddisfatto, questa squadra ha un grandissimo allenatore che si chiama Pioli. Siamo ansiosi di rivederlo a Milanello. Siamo cresciuti in autostima grazie al lavoro quotidiano e al piacere di soffrire e lavorare insieme. Questo ci accomuna al Milan che ha vinto l’ultimo Scudetto”.

TAG:
Daniele Bonera Milan-Fiorentina Milanello slider

ultimo aggiornamento: 29-11-2020


Kessié: “Ho dato il 150%, Pioli era contento”

Saelemaekers: “Bel momento, il mister e il club mi danno fiducia”