Altro che scocciatura: l’Europa League mette in palio un posto nella Champions del prossimo anno. Anche per questo il Milan non snobberà la competizione.

Quella contro lo Sparta Praga è una partita crocevia del girone. Lo scrive il Corriere della Sera, che si proietta verso la sfida di Europa League in programma oggi a San Siro (fischio d’inizio alle 18:55). Il Milan, dopo aver battuto il Celtic all’esordio nel gruppo H, vuole replicare contro i cechi per mantenere il primo posto e fare un altro passo in avanti verso la fase a eliminazione diretta.

Battendo lo Sparta Praga questa sera e il Lille fra sette giorni (sempre in casa), i rossoneri chiuderebbero a punteggio pieno il primo trittico europeo e potrebbero così gestire le altre tre partite del girone con tutta un’altra serenità, dedicando maggiore attenzione al campionato.

esultanza Milan
L’esultanza del Milan dopo la vittoria nel derby

Contro lo Sparta, dunque, è vietato sbagliare. L’Europa League non è più una scocciatura per il Milan, ma un obiettivo concreto da provare a centrare. Un sentiero alternativo che porta alla prossima edizione della Champions. Ibrahimovic e compagni – sottolinea il CorSera – vogliono tenersi aperte entrambe le strade fino alla fine.

TAG:
Europa League Milanello

ultimo aggiornamento: 29-10-2020


Milan, rassegna stampa: Europa League e Baresi

Ibrahimovic, messaggio anti-Covid: “Indossiamo la mascherina”