Elliott è... Gazidis: la proprietà di fida dell'a.d. rossonero

Elliott è… Gazidis: la proprietà di fida dell’a.d. rossonero

Il manager sudafricano è l’uomo con maggiori poteri all’interno del club di via Aldo Rossi. Gordon Singer ha la massima fiducia in Gazidis.

Massima fiducia nel lavoro e nelle capacità di Ivan Gazidis. Il fondo Elliott si fida ciecamente del manager sudafricano, il quale può essere considerato il dirigente principale del club rossonero, l’uomo con maggiori poteri. Non a casa, nella “guerra” interna con i responsabili dell’area sportiva, ovvero Zvonimir Boban e Paolo Maldini, è stato proprio l’amministratore delegato a uscire vincitore.

Matteo Gabbia zaracho Ariedo Braida Ralf Rangnick runic Spalletti Ralf Rangnick Robinson Alexis Saelemaekers Matias Viña Ricardo Rodriguez Bernard Arnault Bernardeschi Januzaj Cengiz Under Elliott David Han Li Arnault Cassano Boban Becir Omeragic Stanislav Lobotka Juan Foyth ranking uefa Casa Milan Demiral Dani Olmo Gazidis

Gazidis ha deciso di mettere alla porta Zvone e puntare, per la prossima stagione, su un tecnico come Rangnick, il quale approderà in rossonero per svolgere un doppio incarico: allenatore e direttore sportivo. Insomma, un vero e proprio manager “all’inglese”, che inevitabilmente toglierà spazio a Maldini. Elliott non si è esposto in questi ultimi giorni, evitando di prendere una posizione ufficiale in merito alle recenti polemiche. Come riporta il Corriere della Sera, la proprietà non ha speso una parola nemmeno a favore di Gazidis, ma semplicemente perché non ce n’era bisogno. Gordon Singer, infatti, ha massima fiducia nell’attuale a.d., il quale ha piena libertà operativa. In altre parole: al Milan Elliott è Gazidis (oltre al presidente Paolo Scaroni).


 

Aggiornato il: 04-03-2020