Conti, Romagnoli, Musacchio e Theo Hernandez: il Milan di Pioli costruisce dalle partendo dalle fondamenta.

Il Milan e Stefano Pioli hanno una certezza: il quartetto arretrato non si tocca. I rossoneri hanno finalmente raggiunto un buon equilibrio, anche se nell’ultimo periodo hanno incassato qualche gol di troppo. La squadra non può comunque fare a meno della spinta (e dei gol) di Theo Hernandez, della ritrovata verve di Andrea Conti e dell’affidabilità della coppia Romagnoli-Musacchio. Contro il Sassuolo saranno nuovamente loro a comporre la linea difensiva.


Milan-Sassuolo, dove vederla in tv e streaming

Pioli mette in guardia i suoi: “Non siamo ancora usciti dal tunnel”