Rebic o Leao? Mister Pioli sfoglia la margherita. Il Milan comincia a ricomporsi: domenica l’unico titolare assente sarà Kjaer.

Stefano Pioli studia la miglior formazione da opporre al Crotone nella 21esima giornata del campionato di Serie A (si gioca domenica 7 febbraio allo stadio San Siro con fischio d’inizio alle ore 15). Sarà un Milan quasi titolare, quello che affronterà i calabresi.

Non ci sono grandi dubbi: davanti a Donnarumma agiranno Calabria, Theo Hernandez, Romagnoli e Tomori (quest’ultimo prenderà il posto dell’infortunato Kjaer). In mezzo al campo dovrebbero giocare Kessié e Bennacer, a meno che Pioli non decida di preservare ancora l’algerino e dosare il suo reinserimento in squadra (in quel caso giocherebbe Tonali).

Ante Rebic
Nella foto: Ante Rebic

Formazione Milan: un ballottaggio in attacco

L’unico ballottaggio è nei tre che si muoveranno a sostegno di Ibrahimovic. A destra ci sarà Saelemaekers, mentre sulla trequarti giocherà Calhanoglu, finalmente abile e arruolabile dopo aver smaltito il Covid. A sinistra, invece, Rebic si gioca una maglia da titolare con Leao: i giochi, in questo caso, sono ancora aperti.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer (Tonali); Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic (Leao); Ibrahimovic

TAG:
Milan-Crotone Milanello slider

ultimo aggiornamento: 05-02-2021


Kjaer, nel mirino il derby di campionato

Scontro nel derby: Ibra ascoltato dalla Procura Federale