Incontro tra Giuffredi, manager di Andrea Conti, e i dirigenti rossoneri: la società milanista vuole trattenere il giocatore. Ma non sono esclusi colpi a destra.

Fiducia ad Andrea Conti. Nella giornata di ieri, i vertici di via Aldo Rossi hanno incontrato a Casa Milan il rappresentante del 26enne terzino, il noto manager Mario Giuffredi. Ebbene, secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, i dirigenti rossoneri avrebbero ribadito al procuratore l’intenzione del club di trattenere il suo assistito.

Andrea Conti

Nell’ultima stagione, Conti – la cui esperienza milanista è stata fortemente condizionata dagli infortuni – è riuscito a giocare con una certa continuità, soffiando il posto da titolare al collega Davide Calabria. Il tecnico Stefano Pioli, infatti, lo ha spesso preferito all’ex Primavera, dimostrando di credere nelle potenzialità dell’ex atalantino. Il Milan, dunque, avrebbe deciso di confermare in rosa il giocatore, alla luce anche dei possibili ostacoli che potrebbero sorgere nelle trattative con il Tottenham per Aureier o con il PSV per Dumfries.

Il club vuole quindi cautelarsi puntando su Andrea Conti, esterno affidabile e di esperienza, che ha solo bisogno di giocare con maggiore frequenza per tornare a essere la freccia di destra ammirata negli anni trascorsi con la maglia dell’Atalanta.

TAG:
Andrea Conti calciomercato Mario Giuffredi

ultimo aggiornamento: 14-08-2020


Milan, Pioli chiede tre colpi

Tassotti: “Milan, non cedere Calabria!”