Milan-Celtic è finita con il risultato di 4-2. Ecco quanto dichiarato nel post partita dall’allenatore rossonero Pioli.

La partita Milan-Celtic è finita con il risultato di 4-2. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Pioli.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Intervenuto ai microfoni di Milan TV ha dichiarato: “Un passo avanti molto importante, una partita che ci darà spunti interessanti. Non abbiamo approcciato male la gara ma abbiamo commesso errori che hanno condizionato la gara. È un insegnamento per la squadra che deve continuare a credere e giocare. Abbiamo continuato ad attaccare e abbiamo vinto ancora una volta con grande qualità e cuore. Queste due caratteristiche ci porteranno lontano”.

In merito al record raggiunto: “Noi onestamente non pensiamo ai record ma pensiamo a crescere, ma è comunque un grande passo in avanti rimontare 2 gol. La voglia di riprendere una partita importante con delle difficoltà, anche a causa dell’uscita di Kjaer, dimostra che la squadra è squadra e vuole fare bene”.

Ha quindi proseguito: “Ho la fortuna di avere a disposizione, nonostante le assenze, tante soluzioni. Sono contento che Hauge stia dimostrando le sue qualità, credo che possa crescere ancora tanto. È da poco con noi, ha ancora qualche difficoltà con la lingue, alcune posizioni in campo per lui magari sono un po’ strane ma può crescere ancora. Bene che tutti si facciano trovare pronti perché avremo tante partite importanti da giocare”.

Per poi aggiungere: “Il nostro obiettivo era cercare di vincere il girone, esserci qualificati con una giornata d’anticipo mi permetterà di fare scelte precise. Sarà un’opportunità per chi sta giocando meno”.

ultimo aggiornamento: 03-12-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Milan-Celtic, parlano Diaz e Hauge: intervista ai due giocatori nel dopo-partita

Milan-Celtic, Bennacer: “Oggi abbiamo dimostrato una mentalità da grande squadra”