Calhanoglu, dubbi sul futuro: non vuole rinnovare col Milan

Milan, Calhanoglu ha dubbi sul rinnovo

Secondo La Gazzetta dello Sport, Hakan Calhanoglu non sarebbe così convinto di prolungare il contratto con il club rossonero in scadenza il prossimo giugno 2021.

Hakan Calhanoglu potrebbe lasciare il Milan, nonostante sia diventato un pilastro della squadra rossonera. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il giocatore di nazionalità turca – ma nato e cresciuto in Germania – avrebbe dei dubbi sul suo futuro in Italia. Stando all’indiscrezione riferita dal noto quotidiano sportivo, il numero dieci milanista non vorrebbe rinnovare il contratto in scadenza nel 2021 in quanto sarebbe intenzionato a tornare a casa, dove Lipsia ed Hertha Berlino sarebbero pronte ad accoglierlo a braccia aperte.

Casa Milan
Casa Milan

Una situazione che, se confermata, creerebbe più di un problema ai vertici di via Aldo Rossi, che sarebbero costretti a cedere subito Calhanoglu per scongiurare il rischio di perdere il calciatore a costo zero tra un anno. Come detto, però, il classe ’94 è un perno della formazione di mister Stefano Pioli, il quale, ovviamente, non vorrebbe lasciarlo partire. Più volte Calha ha manifestato pubblicamente la sua voglia di giocare in Champions, motivo per cui potrebbe chiedere la cessione. Occhio, dunque, ai possibili sviluppi di questa vicenda, che a breve potrebbe diventare caldissima.

Aggiornato il: 24-07-2020