Ecco quanto dichiarato nel corso di una recente intervista dal calciatore rossonero Davide Calabria.

Nel corso di un’intervista rilasciata a Milan TV, Davide Calabria ha parlato della prossima sfida di domenica contro il Sassuolo e del suo attuale stato di forma.

Davide Calabria
Davide Calabria

A tal proposito ha dichiarato: “Mi sono messo in testa che punto più in alto possibile, vorrei essere una bandiera di questo club, essere un giocatore importante per il Milan e per la Nazionale. Penso di avere le capacità per arrivarci, voglio lavorare tanto per conquistare quello che vorrei conquistare”.

Milan?: “È una società che pensa al futuro, che investe nel settore giovanile e nei ragazzi giovani. È una squadra giovane con una base solida di ragazzi italiani, con la voglia di fare. Speriamo di continuare come stiamo facendo, sono cresciuto con dei grandissimi Milan, abbiamo tutti l’ambizione di tornare a quei livelli”.

Per quanto riguarda il capitolo Nazionale: “È stato un percorso abbastanza strano, la squadra era abbastanza fatta, poi l’Europeo rimandato ha un po’ stravolto le carte in tavola. Il mister ha convocato tanti giocatori nuovi, penso possa fare solo bene alla Nazionale avere tanti giocatori che fanno esperienza con la maglia azzurra. È una cosa che deve rendere orgogliosa l’Italia, stiamo facendo grandi cose, è stato un motivo d’orgoglio indossare quella maglietta, spero di riuscire ad arrivare all’Europeo”.

Su Kalulu: “Deve essere soddisfatto di quello che sta facendo ma non deve accontentarsi. È giovane, ha talento, viene da un calcio diverso dal nostro ma si è subito ambientato bene. Deve continuare a lavorare come sta facendo, deve continuare a dimostrare quello che può valere, non deve mollare mai anche nei momenti di difficoltà, sia nella partita sia nella stagione, è fondamentale restare sempre sul pezzo”.

Sui pareggi con Parma e Genoa: “Due pareggi non possono crearci negatività all’interno della squadra, giochiamo ogni tre giorni da tanto tempo. Col Genoa è stata la gara meno brillante, ma in questo campionato abbiamo sempre meritato di vincere. Non possiamo farci distrarre da quello che pensano gli altri, dobbiamo pensare solo a noi stessi e alla classifica del 2020 che ci siamo prefissati col mister. Domenica è fondamentale arrivare preparati, è fondamentale provare a vincere“.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tegola Milan: nuovo infortunio per Ibrahimovic

Calciomercato Milan, suggestione Gomez: ma resta un affare complicato