Grande entusiasmo dei tifosi rossoneri, che continuano a supportare la squadra acquistando i biglietti per la prima a San Siro, sia online che a Casa Milan.

18 mesi e 10 giorni: è il tempo trascorso dall’ultima partita vissuta dai tifosi rossoneri a San Siro senza limitazioni a causa della Pandemia. Dopo una stagione avvincente, culminata con la qualificazione in Champions League, e un ottimo avvio di campionato, c’è tanto entusiasmo e tanta voglia da parte dei sostenitori rossoneri di ritrovare e riabbracciare la squadra di coach Pioli allo stadio.

San Siro è dunque pronto, seppur con capienza ridotta al 50%, seguendo le ultime direttive del Governo, a riaccogliere tutta la passione dei sostenitori del Milan per il match di domenica 29 agosto contro il Cagliari, in programma alle ore 20.45. Un graduale ritorno alla normalità e alle emozioni che solo il campo è capace di trasmettere.  

L’entusiasmo della grande famiglia rossonera si è tradotto in un successo al botteghino: a un giorno e mezzo dalla partita, sono circa 30 mila i biglietti venduti. L’euforia delle grandi occasioni è pronta a generare un rush finale per ottenere i posti ancora disponibili, in una città che si ripopola dopo le vacanze. La voglia di tornare allo stadio aveva già dato un riscontro nelle passate settimane: erano stati venduti circa 11 mila biglietti lunedì scorso, nel primo giorno di vendita aperta a tutti i tifosi, dopo le prime fasi dedicate agli abbonati e ai possessori della tessera Cuore Rossonero.

Tifosi Milan

L’impegno del Club per i tifosi

La tutela della salute e della sicurezza delle persone è unapriorità inderogabile per il Club: da sempre il Milan si impegna a offrire a tutti i tifosi la migliore e la più sicura esperienza possibile. Oltre a mantenere lo standard più alto in tema di igiene in tutte le zone dello stadio, il Club ha introdotto anche un nuovo sistema di controllo digitale dei biglietti per velocizzare l’accesso all’ingresso, con l’obiettivo di ridurre al minimo gli assembramenti. Con lo stesso fine, saranno aumentati anche il numero dei varchi di accesso, con il personale di controllo dotato di palmari digitali per la verifica del green pass. Garantito in sicurezza il servizio food & beverage, così come l’apertura del San Siro Store situato in prossimità del gate 14, ma raggiungibile da tutti i tifosi presenti allo stadio.

“San Siro per tutti” #RespAct

Continua anche l’iniziativa “San Siro per tutti”, un programma di accessibilità gratuita allo stadio per i tifosi disabili e di fruizione del servizio di audiodescrizione per non vedenti e ipovedenti. Un progetto che rientra nel più ampio manifesto programmatico del Club, “RespAct”, che tra i suoi pilastri promuove un percorso di inclusione, con l’obiettivo di permettere a tutti i tifosi rossoneri di godere dell’emozione unica e immersiva di San Siro.

Casa Milan pronto a riaccogliere i tifosi, riapre il Museo Mondo Milan

Anche Casa Milan, da sempre meta di visita nel match-day prima della pandemia, è pronto a riaccogliere in sicurezza i tifosi. In occasione della prima partita casalinga, riapre il Museo Mondo Milan: un viaggio esperienziale unico nella leggendaria storia del Club, un percorso interattivo tra rari cimeli e moderne tecnologie, per tutti i tifosi rossoneri e gli appassionati sportivi nel mondo.

Il Museo è inserito nel moderno headquarter del Club che ospita il Milan Store, dove sarà possibile acquistare tutti i prodotti ufficiali e le nuove collezioni 21/22 del Milan, e Casa Milan Bistrot, il progetto all’insegna del gusto e del benessere nato in collaborazione con il partner Segafredo Zanetti, dove sarà possibile vedere anche la partita per chi non si recherà allo stadio.

Milanello

ultimo aggiornamento: 28-08-2021


Milan-Cagliari: la probabile formazione di Stefano Pioli

Milan, il Getafe potrebbe provarci per Castillejo