Il Milan durante il corso dell’ultima stagione è riuscito a dimezzare il bilancio in rosso, attualmente il passivo è di solo 96,4 milioni.

Stando a quanto riportato da Calcio e Finanza, il Milan è riuscito a dimezzare il bilancio in passivo, attualmente in rosso di 96,4 milioni. Dopo l’approvazione dei conti della scorsa stagione da parte del CDA è possibili affermare che la società rossonera ha dimezzato il rosso rispetto alla stagione 2019/2020. A causa della pandemia di covid-19 il primo bilancio era risultato molto negativo, ovvero 194,6 milioni di euro in rosso, questo perché i ricavi scendevano e i costi aumentavano a dismisura.

Frederic Massara
Frederic Massara

Grazie alla qualificazione in Champions League e al gran lavoro svolto dalla dirigenza rossonera, la tendenza negativa è stata invertita. La buona notizia è che, nonostante siano stati investiti 70 milioni sul mercato, non è presente nessun tipo di debito per quanto riguarda il sistema bancario. I problemi finanziari sono sempre presenti, quasi per tutte le società di Serie A. La costruzione di uno stadio di proprietà risolverebbe molti di questi problemi, attualmente in Italia solo Juve, Sassuolo, Atalanta e Udinese presentano uno stadio di proprietà.

ultimo aggiornamento: 27-09-2021


Milan-Atletico Madrid: ecco la lista convocati dei Colchoneros

Milan Tv, Brahim: “Mi sento importante, ringrazio i miei compagni”