L’arma segreta del Milan è la panchina lunga.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, i successi del Milan in quest’inizio di campionato, funestato dai numerosi infortuni, è sicuramente la panchina lunga che i rossoneri si sono ritrovati a fine sessione estiva di mercato. Non tutti i club ragionano effettivamente su quello che invece è un punto chiave di ogni club: l’ampiezza della rosa. Solitamente ci si concentra sulla qualità degli 11 titolari e si costruisce una squadra in base alle necessità che il ruolo vacante richiede ma si trascura un dato quanto mai importante nel calcio: l’imprevedibilità del caso. Sì, perché ci si può trovare a metà stagione con 5 dei titolari infortunati e allora cos’è che salva un cub? L’ampiezza della rosa e la qualità dei sostituti. Ecco perché si dice che nel calcio tutta la rosa è importante e il Milan pare aver compreso benissimo questo concetto.

Esultanza Milan
rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 11-10-2021


Milan, occhio a Hernandez: occorre blindarlo e alla svelta

Milan, buone notizie per Davide Calabria: escluse lesioni