Da Donnarumma e Kjaer a Bennacer e Kessié: tanti (troppi) giocatori del Milan non avranno la possibilità di riposare un po’.

Altro che riposo! La sosta arriva forse nel momento giusto per il Milan, con la squadra che sta cominciando ad accusare una certa fatica. Il problema, però, è che molti rossoneri non avranno la possibilità di rifiatare. A Milanello, infatti, resteranno pochi giocatori.

Tra nazionali maggiori e Under 21, ben sedici calciatori del Milan saranno in giro per il Mondo nei prossimi dieci e passa giorni e non potranno quindi permettersi di staccare un po’ la spina. La pausa consentirà a Romagnoli di recuperare al meglio dal recente infortunio muscolare, a Rebic di ritrovare brillantezza atletica, a Hernandez di tirare un po’ il fiato e a Ibrahimovic di riacquistare le forze. Per il resto, gli altri titolari dovranno arrangiarsi.

Ismael Bennacer
Nella foto: Ismael Bennacer

Ecco, nel dettaglio, i rossoneri convocati dalle rispettive nazionali:

Italia: Donnarumma, Calabria, Tonali
Italia Under 21: Gabbia, Colombo (Under 21 B)
Belgio: Saelemaekers
Turchia: Calhanoglu
Spagna U21: Diaz
Portogallo U21: Dalot e Leao
Romania: Tatarusanu
Norvegia: Hauge
Algeria: Bennacer
Bosnia: Krunic
Danimarca: Kjaer
Costa d’Avorio: Kessie

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Milanello

ultimo aggiornamento: 09-11-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Troppi gol subiti, Gigio si sfoga dopo il raddoppio del Verona

Cassano: “Senza Ibra il Milan è da decimo posto”