Il futuro del Milan sorride alla società e ai tifosi.

Lo riporta la Gazzetta dello Sport, che titola: “Il bello che verrà”, parlando del futuro del Milan. Con Adli che dovrebbe approdare a Milano a Giugno 2022 (ma che rischia di farlo con sei mesi di anticipo, già nella sessione invernale), Faivre che sembra sempre più vicino ai colori rossoneri e la dirigenza non pare abbia intenzione di mollarlo; il giovane Lucca che è stato assalito dalle offerte ma che preferirebbe il Milan e l’accordo per il rinnovo di Dìaz, il futuro della società milanese sembra essere più roseo che mai. Tutti giovani talenti, ragazzi con l’età dalla loro parte che stanno crescendo e riescono a competere con chi ha tre volte l’esperienza accumulata da loro. Che bello il Milan che verrà.

Paolo Maldini Zaccheroni
calciomercato

ultimo aggiornamento: 10-10-2021


Milan: aggiornamenti sull’infortunio di Davide Calabria

Mercato: il rinnovo di Brozovic e Kessié non è così scontato