Il giocatore serbo costa tanto, la pista Milik appare più percorribile. Ma trattare con De Laurentiss non sarà facile.

In attesa di scoprire il futuro di Ibrahimovic, il Milan sta sondando il mercato italiano ed europeo alla ricerca di un rinforzo per il reparto offensivo. Perché, come riporta La Gazzetta dello Sport, tra le priorità per la prossima stagione c’è sicuramente il ruolo del centravanti. Gli uomini di mercato di via Aldo Rossi sono a caccia di un goleador e hanno già individuato due candidati: Luka Jovic e Arkadiusz Milik.

Luka Jovic
Nella foto: l’attaccante Luka Jovic

Il giovane serbo non ha sfondato a Madrid e ha bisogno di un’esperienza importante per ritrovare smalto e fiducia. Il Real ha speso qualcosa come 60 milioni di euro, la scorsa estate, per strapparlo all’Eintracht Francoforte e non ha certo intenzione di svendere il ragazzo: improponibile una cessione a titolo definitivo (difficilmente il Milan potrebbe spendere cifre così alte), semmai si può ragionare per un prestito. Milik, invece, ha il contratto in scadenza nel 2021 e non sembra intenzionato a rinnovare. Il polacco guadagna 2.5 milioni a stagione e si aspetta un miglioramento nella nuova società. Il Napoli lo valuta 40 milioni, ma l’inserimento di una contropartita tecnica come Franck Kessié – giocatore particolarmente gradito a Rino Gattuso – potrebbe abbassare l’esborso cash.

TAG:
Arkadiusz Milik calciomercato Luka Jovic Rangnick

ultimo aggiornamento: 05-06-2020


Milan, ecco gli “intoccabili” di Rangnick

Milan, Bennacer punto fermo del nuovo corso