I due hanno il contratto in scadenza nel 2021: i dirigenti del Milan dovranno fare di tutto per trattenere Gigio Donnarumma e Calhanoglu.

Chiuso il mercato, i vertici di via Aldo Rossi possono ora dedicarsi ai rinnovi di Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu. Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, i contratti di Gigio e Calha – entrambi in scadenza il 30 giugno 2021 – vanno discussi e definiti entro fine anno, per scongiurare il rischio che i due “pilastri rossoneri” possano lasciare il club a costo zero la prossima estate.

Mino Raiola Dumfries
Nella foto: Mino Raiola

Insomma, una priorità: a breve il d.t. Paolo Maldini incontrerà i manager dei due giocatori per fare il punto della situazione. La trattativa con Mino Raiola, storico rappresentante di Donnarumma, si preannuncia in salita. Non sarà facile convincere il noto procuratore, ovviamente intenzionato a strappare le migliori condizioni possibili per il giovane portiere. Gigio ha già fatto sapere di voler restare al Milan, ma bisogna trovare un accordo.

Più semplice la pratica Calhanoglu, ma anche in questo caso bisognerà riconoscere al calciatore un ingaggio superiore a quello attuale. Saranno mesi caldissimi: in via Aldo Rossi ci sarà un gran lavoro da fare. Perché il mercato non finisce mai.

TAG:
calciomercato Calhanoglu Gianluigi Donnarumma Milanello Mino Raiola

ultimo aggiornamento: 06-10-2020


Milan, non tramonta Kabak: nuovo assalto a gennaio

Brahim Diaz: “L’obiettivo è far tornare grande il Milan”