Ecco l’intervista concessa a Milan TV da Meité: “Un club dalla storia illustre. È un po’ triste giocare senza tifosi”.

Prima intervista da giocatore rossonero per Soualiho Meite. Ecco le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista ai microfoni di Milan TV: “Sono contento che un club così mi abbia chiamato. Ho parlato con amici e parenti, ero felicissimo. Il Milan ha avuto sempre dei grandi giocatori e grandi obiettivi.”

“Ho iniziato a giocare a calcio a 7 anni e ho preso la passione per questo sport da mio papà. Ho iniziato con l’Auxerre in Francia a 13 anni, dove ho firmato il mio primo contratto professionistico a 17. E lì tutto ebbe inizio. Sono un giocatore a cui piace essere in possesso di palla, mi piace il bel gioco. Mi piace anche crossare, con tutte e due i piedi”.

Soualiho Meite
Nella foto: Soualiho Meite

Meité non vede l’ora di cominciare: “Il mio obiettivo è quello di mantenere il livello della squadra e di essere il più in alto possibile, sia in campionato che in Europa. Sono contento di essere qui, in una squadra che ha una storia illustre. È un po’ triste giocare senza tifosi però il messaggio che posso dar loro è quello di continuare a supportarci e di darci forza”.

TAG:
Milanello slider Soualiho Meité

ultimo aggiornamento: 16-01-2021


Milan, tutto su Tomori: si tratta sulle cifra

Milanello: niente allenamento per Calhanoglu