“Non si può mollare, dobbiamo combattere sempre di più, ci sono cinque finali”, ha dichiarato Meite al club channel rossonero.

Il centrocampista rossonero Soualiho Meite è stato intervistato da Milan TV. Ecco le sue dichiarazioni: “Il mister dà fiducia a tutti, il lavoro paga e quando ti alleni forte lui lo vede. Col Sassuolo abbiamo iniziato bene, fatto un buon primo tempo, poi abbiamo commesso dei piccoli errori, però il calcio si gioca nei dettagli. Abbiamo perso quella gara e non siamo andati a Roma con lo spirito giusto. In settimana abbiamo lavorato sui dettagli e sullo spirito, per dare di più e fare attenzione ai dettagli”.

esultanza Milan

“Tutte le partite sono importanti – ha aggiunto – lo sapevamo anche prima, ma adesso dobbiamo metterlo in campo e dimostrare che vogliamo veramente andare in Champions. Abbiamo lavorato forte in settimana, aspettiamo la gara col Benevento per dare tutto. Ibrahimovic è un giocatore importante, dà fiducia, parla, quando ci abbassiamo lui ci fa alzare. E’ importante sia tornato e speriamo di vincere col Benevento. Noi sappiamo di avere qualità e possiamo fare delle buone cose. Dobbiamo avere fiducia, giocare il nostro gioco e fare attenzione ai dettagli. Sono arrivato a gennaio, non si può mollare, dobbiamo combattere sempre di più, ci sono cinque finali. Sarebbe bello andare in Champions per finire bene l’anno”.

TAG:
Milanello slider Soualiho Meité

ultimo aggiornamento: 29-04-2021


Padovan: “Ingiusto legare il futuro di Pioli alla Champions”

Milan, caso Donnarumma: ipotesi rinnovo annuale