L’allenatore biancoceleste Maurizio Sarri ha intenzione di portare Chiffi in tribunale.

Lo annuncia il Corriere dello Sport: Maurizio Sarri ha intenzione di portare in tribunale l’arbitro Chiffi. L’allenatore toscano ha deciso di procedere con la giustizia ordinaria, dopo il ricorso rigettato dalla Corte Sportiva d’Appello e la conferma dei due turni di squalifica. L’accusa che porterebbe in tribunale sarebbe quella di diffamazione e vedrebbe accusato l’arbitro in questione. Per farlo però ha bisogno di una deroga speciale alla clausola compromissoria che chiederà in queste ore alla FIGC. Difficile ottenerla anche per non creare un precedente pericoloso, ma Maurizio Sarri ha tutta l’intenzione di provarci. Vedremo come si svilupperà la vicenda, sperando ovviamente che entrambe le parti trovino una soluzione privatamente senza dover ricorrere a processi che rischiano di far solo del male ad entrambi.

Stadio Olimpico

rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 22-09-2021


Milan, Gatti: “Tonali non si risparmia mai, ha un’energia inesauribile”

Milan: compie gli anni lo storico difensore rossonero Thiago Silva