Il commento del noto giornalista, Matteo Marani, dopo la sconfitta dei rossoneri nella sfida di Europa League contro il Lille.

“Il Milan ha perso contro la squadra più forte del girone che ha fornito una grande prestazione, da Yazici a Sanches. A centrocampo e in attacco hanno dominato e i rossoneri hanno perso contro una squadra forte”. Lo ha dichiarato a Sky Sport il noto giornalista Matteo Marani. “Le sconfitte servono per rafforzarsi – ha aggiunto – e da come il Milan uscirà da questa partita sarà un segnale importante per tutta la stagione”.

Alessio Romagnoli
Nella foto: il capitano del Milan, Alessio Romagnoli

“Sia questa che quella con il Verona sono gare difficili perché contro formazioni quadrate e forti. L’Hellas subisce poco e non è un cliente semplicissimo. Che a nessuno venga l’idea di fare un’eccessiva critica al Milan. Proprio perché viene da 24 risultati utili consecutivi e perché ha restituito dignità e forza al Milan attuale, io andrei cauto con le critiche. È una sconfitta pesante e vedremo se avrà delle conseguenze, ma sottolineiamo il grande lavoro fatto. Forse c’è stata una supervalutazione del Milan candidandolo come una contendere per lo scudetto. Il Milan non è una squadra che può vincere il campionato ma che può fare grandi cose”

TAG:
Matteo Marani Milan-Lille

ultimo aggiornamento: 06-11-2020


Da Gigio a Ibra: Milan, il punto sui rinnovi

Nuovo stadio Milan e Inter, un altro passo in avanti: nota ufficiale sul progetto