Le parole del centrale argentino Mateo Musacchio: “Il calcio mi manca, mi alleno a casa seguendo il lavoro che mi invista lo staff del club.

Il difensore rossonero, Mateo Musacchio, ha risposto alle curiosità dei tifosi in una Q&A organizzata sul profilo Instagram del Milan. “Il calcio mi manca tantissimo – ha dichiarato – mi mancano anche gli allenamenti. Ma è il momento di restare tutti a casa. Continuo il lavoro che mi invia lo staff del club, provo a fare ogni giorno qualcosa di diverso”.

Baresi Boateng Kakà Donadoni Shevchenko Fabio Capello Lega Serie A Van Basten Pobega Braida Thiago Silva Matteo Gabbia Milan-Torino Lucas Biglia Braida Inter-Milan Berlusconi Daniel Maldini Musacchio Berlusconi Matías Viña Kobe Bryant Florentino Luis Bennacer Matty Cash Antonee Robinson Caldara Scamacca Becir Omeragic Atalanta-Milan Rebic serginho Paquetà Castrovilli Milan-Sassuolo Caldara Milanello tifosi Milan Ricardo Rodriguez Todibo Xhaka Paquetà maglia Milan Ibrahimovic

“La mia partita preferita con il Milan è quella dell’esordio a San Siro – ha aggiunto il centrale argentino – un sogno realizzato. Per me stare qua e giocare in questo stadio è un sogno, provo a dare il massimo per continuare questo sogno. Ci sono tante differenze tra la Serie A e la Liga, soprattutto a livello tattico. Qui in Italia si lavora tantissimo su questo aspetto”.

Un aggettivo per descrivere i compagni di reparto? “Difficile dare un solo aggettivo. Kjaer, Romagnoli, Gabbia e Duarte sono grandissimi giocatori e grandissimi professionisti. Abbiamo un bel gruppo”. Infine, un messaggio per il popolo rossonero: “Voglio inviare forza, un grande abbraccio a tutti. Dobbiamo lottare tutti insieme, è l’unica strada per uscirne. Forza Milan”.

TAG:
Mateo Musacchio slider

ultimo aggiornamento: 07-04-2020


Thiago Silva al Milan, affare possibile

Ag. Conti: “Rinnovo? Se il Milan vuole siamo disponibili”