Intervista all’ex d.s. del Milan: “La conferma di Pioli è una decisione saggia, io sono per la meritocrazia. E Maldini sta lavorando molto bene”.

Intervistato da Tuttosport, l’ex direttore sportivo rossonero, Massimiliano Mirabelli, ha parlato di Gigio Donnarumma: “Sono convinto che il Milan e Donnarumma faranno ogni sforzo per continuare insieme lungo una strada che sarà lastricata di successi. Gigio ha soltanto 21 anni, eppure ha già giocato 203 gare ufficiali in rossonero e 19 partite con l’Italia, della quale è titolare: senza nessuna ombra di dubbio è uno dei più forti portieri del mondo. Giocherà mille partite fra club e Nazionale. Quanto vale? Io dico 100 milioni e non credo di esagerare. Il Covid comporterà certamente un ridimensionamento delle quotazioni, ma questo non accadrà per i fuoriclasse come Donnarumma. Sono felice di essere stato io, tre anni fa, a convincerlo a rimanere in rossonero. Diciamo che questo è stato il più bel regalo che potessi fare al Milan”. 

Paolo Maldini Zaccheroni

“Oggi – ha aggiunto Mirabelli – lo splendido finale di stagione del Milan, la qualificazione all’Europa League, lo straordinario lavoro di Pioli, mi hanno reso felice. Maldini è iconico e sta lavorando molto bene. Faccio i miei complimenti a tutti e sono lieto che il club sia tornato sui suoi passi, confermando Stefano e non pensando più a Rangnick. Saggia decisione. Io sono per la meritocrazia: Pioli ha guadagnato sul campo il diritto di continuare ad allenare il Milan”.

TAG:
Donnarumma Massimiliano Mirabelli Paolo Maldini

ultimo aggiornamento: 06-08-2020


Ufficiale Kalulu: “Sono un difensore completo”

Boban: “Rifarei tutto. C’è la base per un vero Milan”