Il dialogo con Ibrahimovic è continuo, peraltro lo svedese si è immedesimato nel ruolo di guida di questo Milan.

Nel suo consueto editoriale su Tuttomercatoweb, il giornalista Luca Marchetti ha parlato del Milan, soffermandosi sull’argomento rinnovi. “Per Ibra si respira ottimismo: il dialogo è continuo, soprattutto con il giocatore, che peraltro si è immedesimato nel ruolo di guida di questo Milan che vuole ritornare stabilmente in Champions League. Lui, pur non avendo giocato tutte le partite e andando per i 40, si sente comunque centrale. E questo, chiaramente, fa la differenza. Per l’altro in scadenza, Calhanoglu non ci sono sostanziali novità (e magari dopo la pausa nazionale estremamente positiva per lui ci saranno) e per questo il Milan si sta cominciando a cautelare”.

Hakan Calhanoglu
Nella foto: Hakan Calhanoglu

“Si segue con interesse Ilicic – ha aggiunto – che nonostante abbia il contratto con l’Atalanta fino al 2023, potrebbe lasciare i nerazzurri in virtù di un rapporto non idilliaco con Gasperini. L’ostacolo principale (prima del prezzo) è l’età: non è un giovane su cui costruire (ha 33 anni) anche se la qualità non è certo messa in discussione.”

TAG:
Calhanoglu Ibrahimovic Marchetti

ultimo aggiornamento: 01-04-2021


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Donnarumma regolarmente a Milanello

Covid: gli “azzurri” del Sassuolo saltano la Roma