Il c.t. Mancini non ha dubbi: i rossoneri di Pioli possono arrivare in fondo. “E Donnarumma è il migliore al mondo”, ha dichiarato.

Il commissario tecnico della Nazionale azzurra, Roberto Mancini, ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport nel corso della quale ha parlato anche della squadra di Pioli. “Inter e Juve sono le più attrezzate e restano le favorite – ha dichiarato in merito alla corsa Scudetto – ma non significa che vinca di sicuro una delle due. Il Milan, per esempio, può anche arrivare in fondo. Ormai bisogna prenderne atto. Non mi aspettavo che facesse così bene. Non si vince così tanto per caso”. 

Il Mancio vede tante somiglianze tra questo Milan e la sua Italia: “Qualche giocatore d’esperienza e tanti giovani di qualità. Entusiasmo, empatia contagiosa, principi di gioco coraggiosi, lunga imbattibilità… Sì, ci assomigliamo. Donnarumma? Oggi Gigio è il più forte portiere al mondo”.

Sandro Tonali
Nella foto: Sandro Tonali

Nel corso dell’intervista, Mancini ha parlato anche di Calabria e Tonali: “Anche da noi Calabria ha fatto bene l’ultima volta. Ha talento, personalità e determinazione. Un ragazzo a posto. Tonali in difficoltà? Normale. È molto giovane. È arrivato presto in un grande club e ha bisogno di tempo per adattarsi. Un po’ come accaduto a Romagnoli. Ma nelle ultime uscite Tonali ha fatto molto meglio. È cresciuto anche Romagnoli. Potranno essere utili anche in azzurro”. 

TAG:
Davide Calabria Donnarumma Roberto Mancini Sandro Tonali

ultimo aggiornamento: 15-01-2021


Il Milan “molla” Simakan e vira su Tomori

Milanello: Theo Hernandez e Calhanoglu non si sono allenati