Ecco le parole del d.t. rossonero, Paolo Maldini, a Sky prima del match contro il Sassuolo.

Prima di Milan-Sassuolo, Paolo Maldini ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Sky Sport: “Non sono mai stato coinvolto nelle discussioni che riguardavano la Super League. Ho saputo domenica sera come tutti, dopo il comunicato. Questa è una cosa che si è decisa a un livello dirigenziale più alto rispetto al mio, ma questo non mi esenta da prendere la possibilità di scusarmi anche nei confronti dei tifosi, non solo di quelli del Milan, che si sono sentiti traditi da quelli che sono i principi fondamentali dello sport, che al Milan abbiamo sempre rispettato. Poi è normale che un dirigente di una grande squadra, nel 2021, sappia che i ricavi e la sostenibilità sono importanti. Se possiamo prendere un insegnamento da questa vicenda è capire fino a dove possiamo spingerci. Sicuramente non si possono cambiare i principi dello sport, che sono fatti di meritocrazia. Le mie considerazioni le faccio con chi mi interpella. Sono a capo dell’area sportiva di un club che ha come oggetto il gioco del calcio. Noi siamo qua per combattere per arrivare tra le prime quattro, i ragazzi ce lo hanno ben chiaro nelle loro teste”.

Paolo Maldini
Nella foto: il d.t. rossonero Paolo Maldini
TAG:
Paolo Maldini slider

ultimo aggiornamento: 21-04-2021


Dalot a Milan TV: “Concentrati su questa gara, è importantissima”

Milan, una sconfitta che fa male: ora si complica tutto