Il direttore tecnico rossonero, Paolo Maldini, ha parlato ai microfoni di Dribbling: “Vice Ibra? Abbiamo tante alternative”.

Ecco le dichiarazioni rilasciate dal responsabile dell’area tecnica del Milan, Paolo Maldini, a “Dribbling”, trasmissione in onda su Rai 2: “Il segreto del cambiamento? Credere in quello che si fa e credere nei giocatori, aspettarli. Questa squadra aveva bisogno di una base che, con gli anni era cambiata e non riusciva a ripartire. Il discorso che abbiamo fatto all’inizio, quando siamo arrivati, è proseguito anche l’anno dopo e adesso, dopo 18 mesi, si vedono i primi risultati”.

Una considerazione anche su Stefano Pioli: “Ha caratteristiche da grande allenatore. Con lui c’è un rapporto molto aperto, ci diciamo tutto. Anche perché è l’unica maniera per riuscire ad avere dei risultati”.

Ibrahimovic e Pioli
Nella foto: Ibrahimovic e Pioli

Si parla anche di Zlatan Ibrahimovic: “Affronta tutto di petto. Era arrabbiato perché era vicino al rientro, ma i problemi muscolari riguardano tutti, soprattutto in epoca Covid”.

Per quanto riguarda la prossima campagna acquisti, Maldini ha le idee chiare: “Sarà un mercato creativo, alla ricerca di qualche opportunità, ma non stravolgeremo la squadra, che ha dimostrato di essere competitiva. Vice-Ibra? Abbiamo Zlatan e tante alternative come Leao, Rebic e Colombo. Ha giocato lì anche Daniel. Abbiamo dei ragazzi giovani nei quali crediamo, abbiamo mantenuto la parola, hanno giocato e siamo primi in classifica”.

TAG:
calciomercato Maldini Milanello slider

ultimo aggiornamento: 27-12-2020


Tuttosport – Mercato Milan: priorità al difensore

Scamacca-Milan, quotazioni in ribasso