Gazidis non ha ancora incontrato Maldini, ma lo farà non appena sarà possibile. L’arrivo di Rangnick potrebbe spingere Paolo a lasciare il club.

Il quotidiano Tuttosport torna a occuparsi della posizione di Paolo Maldini, una delle tante situazioni in sospeso – si legge – che accompagnano la società rossonera in questi mesi sempre più travagliati. Seguirà l’ex collega Boban oppure resterà alla guida dell’area sportiva del club? Con ogni probabilità, molto dipenderà da… Ralf Rangnick.

Rangnick Elliott Ivan Gazidis Milan Allegri
Nella foto: l’a.d. rossonero Ivan Gazidis

Gazidis spera di convincere il tedesco ad accettare la panchina del Milan, ma lo stesso Maldini si è già detto contrario al suo arrivo: “Non credo che sia il profilo giusto per una squadra come la nostra”, ha dichiarato il direttore tecnico milanista a proposito dell’attuale manager del gruppo Red Bull. Se Rangnick dovesse approdare a Milanello, dunque, difficilmente Paolo resterebbe. Dopo il licenziamento di Boban, i vertici di via Aldo Rossi hanno preso atto che privarsi di un’altra bandiera avrebbe potuto comportare una frattura troppo pericolosa con l’ambiente. Per questo la questione è stata al momento “congelata”.

Presto, a Casa Milan, andrà in scena l’atteso faccia a faccia – si spera chiarificatore – tra Gazidis e Maldini, con quest’ultimo che non accetterebbe un ridimensionamento del suo ruolo. C’è bisogno di chiarezza: ad oggi il divorzio resta l’ipotesi più probabile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aia, Nicchi: “Gli arbitri sono pronti a ripartire. E con il VAR”

André Silva: “Ci sono molte ragioni per restare all’Eintracht”