Prima dell’inizio di Bologna-Milan, il responsabile dell’area tecnica milanista, Paolo Maldini, ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Maldini a Sky Sport nel pre-partita di Bologna-Milan. Si comincia parlando del caso Ibra-Lukaku: “Sono molto istintivo, mi sono fatto l’immagine di uomo equilibrato, ma il calcio l’ho sempre vissuto in maniera istintiva. Capita di litigare, è un episodio brutto da vedere ma finisce lì. Siamo pronti a difendere in ogni maniera il nostro giocatore se si dovesse tirar fuori il razzismo, non ha niente a che fare con Ibra”.

“Zlatan era dispiaciuto per aver lasciato la squadra in dieci. Lui ha difeso i suoi compagni, aggrediti da Lukaku senza alcun tipo di motivazione. Questa disputa è durata veramente troppo. Mi aspetto che faccia Ibra e faccia quello che ha fatto fino adesso, i suoi numeri sono eccezionali, la sua settimana è stata positiva”.

Si parla anche del rinnovo di Donnarumma: “Abbiamo congelato la questione rinnovi per il mercato – ha affermato Maldini – un mercato che ci ha visto protagonisti. La proprietà ci ha permesso di fare quello che volevamo entro certi paletti economici, dobbiamo essere grati. Abbiamo la squadra per poter andare in fondo in entrambe le competizioni”.

Paolo Maldini Zaccheroni
Nella foto: Paolo Maldini

Su Tomori: “Un ragazzo che può fare la differenza fisicamente, ha la capacità di aggredire e di difendere in una linea a quattro. Il calcio va verso l’uno contro uno ma non bisogna mai perdere l’idea di compattezza. Lui combina queste due cose molto bene, il difetto forse è che ha giocato troppo poco per quelle che sono le sue caratteristiche”.

Una considerazione, infine, sul sogno Scudetto: “Si può vincere facciamo 43 punti come all’andata. Come rosa siamo più completi, abbiamo più consapevolezza. Se a fine anno non avremo vinto lo scudetto non sarà un problema, ma non provarci lo sarebbe, perché vorrebbe dire che non abbiamo le giuste ambizioni”.

TAG:
Paolo Maldini slider

ultimo aggiornamento: 30-01-2021


Serie A, Bologna-Milan: le formazioni ufficiali

Leao a Sky: “Siamo il Milan, sempre in campo per vincere”