Il tedesco arriverebbe al Milan anche per fare il dirigente. Se rifiutasse la proposta, i rossoneri potrebbero virare su Luis Campos.

Il Milan aspetta sempre una risposta da parte di Ralf Rangnick, il quale sta analizzando con attenzione la proposta fattagli da Ivan Gazidis. In attesa di capire se il manager tedesco accetterà o meno l’offerta del club, i vertici di via Aldo Rossi, per non farsi trovare impreparati, stanno valutando anche altre opzioni. Secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, il Milan ha pronto un piano B, vale a dire Luis Campos, attuale direttore dell’area tecnica del Lilla.

Rangnick Elliott Ivan Gazidis Milan Allegri
Nella foto: l’a.d. rossonero Ivan Gazidis

Il manager portoghese, ovviamente, arriverebbe non per allenare ma per occuparsi della parte sportiva (al posto di Maldini?). Lo stesso Rangnick, infatti, nel caso in cui accettasse l’offerta di Ivan Gazidis e Gordon Singer, potrebbe assumere solo l’incarico di dirigente, lasciando la panchina a Stefano Pioli o a un altro profilo se la società milanista intenderà cambiare allenatore. Occhio, dunque, ai possibili sviluppi sul fronte Luis Campos: potrebbe essere lui il nuovo punto di riferimento del settore tecnico, ma la prima scelta resta Rangnick. Il fondo Elliott aspetterà ancora prima di prendere una decisione. Nel frattempo, il tedesco potrà continuare a fare le sue valutazioni.

TAG:
Ivan Gazidis Luis Campos Ralf Rangnick

ultimo aggiornamento: 08-04-2020


Milan, Rangnick riflette: Pioli confermato se il tedesco farà solo il dirigente

Milan, Alex Rasmussen è il nuovo Global Sponsorship Manager