Intervista all’ex rossonero Giovanni Lodetti: “Pagano sempre gli allenatori, ma con una grande squadra a disposizione anche il mister lavora meglio”.

Intervistato da Radio Sportiva, l’ex giocatore del Milan, Giovanni Lodetti, ha analizzato il momento del club rossonero. “Fanno sempre pagare l’allenatore – ha dichiarato – ma con una grande squadra a disposizione anche il mister lavora meglio. Il problema è che non tutti i grandi giocatori vengono volentieri adesso a Milano”.

Ralf Rangnick Szoboszlai
Nella foto: il manager tedesco Ralf Rangnick

Una considerazione anche su Ralf Rangnick, l’uomo scelto da Elliott e Gazidis per guidare l’ennesima rivoluzione milanista: “Bisogna vedere se lui e il suo staff conoscono bene il nostro calcio”, ha affermato Lodetti prima di spostarsi su Paolo Maldini: “È un simbolo per il Milan a livello mondiale, ma bisognerà vedere che decisioni verranno prese. Tutti questi cambiamenti così rapidi non fanno bene alla società”.

Infine, sempre ai microfoni di Radio Sportiva, Giovanni Lodetti ha parlato del futuro di Zlatan Ibrahimovic: “I suoi pensieri sono tanti, è stanco di mente e il fisico non è in un momento particolarmente bello. È sempre stato indeciso e questo ha pesato molto. Se vuole restare al Milan lo deve dire, non c’è bisogno di tirare la corda”.

TAG:
Giovanni Lodetti Paolo Maldini Rangnick Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 26-05-2020


Milan, il Real potrebbe cedere Jovic anche in prestito

Ibra, quattro settimane di stop: in campo a inizio luglio