Liverpool-Milan è finita con il risultato di 3-2. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’ex arbitro Graziano Cesari.

È finita con il risultato di 3-2 la partita di Champions League tra Liverpool e Milan. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’ex arbitro Graziano Cesari.

Stadio Anfield
Stadio Anfield

A Mediaset, soffermandosi sul rigore concesso al Liverpool ha dichiarato: “Partiamo dal rigore concesso al Liverpool per braccio largo di Bennacer. La regola da quest’anno è cambiata, la discrezionalità è fondamentale ma Bennacer non deve comportarsi così, aumenta il volume corporeo e c’è poco da dire. Il regolamento parla chiaro, non mi stupisco affatto della scelta anche se ora questa decisione è discrezionale”.

Ha quindi proseguito: “Al 28esimo poi fallo di Fabinho su Bennacer: il calciatore del Liverpool reagisce male e non si può fare così, andava ammonito ed è stato graziato. I gol di Rebic e Diaz entrambi regolari. Al 46esimo, poi, giusto annullare il gol di Kjaer per posizione di fuorigioco di Theo Hernandez. Al 48esimo il gol del pareggio di Salah: Calabria sale in leggero ritardo, la sua gamba sinistra tiene in gioco l’egiziano e il gol è regolare. Al 76esimo nell’area del Liverpool viene fischiato un fallo in attacco a Kessiè: non ci vedo fallo del milanista, non dico calcio di rigore però nemmeno fallo in attacco. Infine nel secondo minuto di recupero: Milner fa un fallaccio su Diaz e doveva essere punito col rosso, assolutamente”.

Milanello

ultimo aggiornamento: 16-09-2021


Pioli a Prime Video: “Mi auguro di giocarmi la qualificazione all’ultimo”

Liverpool-Milan, Klopp: “Quasi tutto perfetto, tranne che abbiamo rischiato di perdere”