Tutto l’ottimismo di Rafael Leao nele parole rilasciate a Sky: “Sento la fiducia del mister. Ibrahimovic? Per me è come un fratello maggiore”.

Due gol (contro Lecce e Spal) nelle ultime tre gare di campionato: Rafael Leao sta crescendo, seppure tra alti e bassi. Il giovane centravanti rossonero, a segno nella gara di ieri, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “Sento la fiducia dell’allenatore e dei compagni e così è più facile aiutare la squadra. Lavoro tutti i giorni per giocare dall’inizio. Se il mister mi mette in campo per giocare sono pronto”.

Casa Milan

Fin qui, Leao ha dimostrato di sentirsi più a suo agio nel ruolo di attaccante esterno: “Sì – ha confermato l’ex Lille – sull’esterno c’è più spazio per me, per correre uno contro uno e per fare assist o rientrare e calciare in porta. Il mio obiettivo è prendere la maglia da titolare del Milan ed essere un giocatore importante per questa squadra. Sono contento e spero di rimanere qua per tanto tempo”.

Infine, una considerazione su Zlatan Ibrahimovic: “Lui è come un fratello maggiore, mi dà dei consigli per fare meglio. È sempre sorridente, un grande compagno. Mi dà fiducia, è sempre tranquillo. Fuori dal campo è una persona diversa”.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 02-07-2020


Saelemaekers c’è: con la Spal altra prova positiva

Bollettino Coronavirus: 240.961 casi totali, 34.818 morti, 191.083 guariti