Deludente anche in Coppa Italia, Leao dovrebbe partire dalla panchina anche a Lecce, alla ripresa del campionato. In campo ci sarà Rebic (o Ibra!).

Ancora una volta, Rafael Leao ci ha messo del suo per… non farsi apprezzare. Contro la Juventus, nel ritorno della semifinale di Coppa Italia, il giovane portoghese, lanciato nella mischia nella ripresa, non ha brillato. Tanto fumo, ma davvero pochissimo arrosto. E spesso di scarsa qualità: il ragazzo ha talento – e su questo non si discute – ma non riesce proprio a tirarlo fuori.

Spalletti Stefano Pioli derby Milan Rangnick
Nella foto, il tecnico rossonero Stefano Pioli

E così, anche contro il Lecce alla ripresa del campionato, nonostante la sciocchezza commessa all’Allianz Stadium, sarà Ante Rebic a guidare l’attacco del Milan. Il tecnico Stefano Pioli, infatti, a meno che Ibrahimovic non recuperi davvero in tempo per la partita in programma lunedì 22 giugno allo stadio Via del Mare, dovrebbe affidare nuovamente al croato il ruolo di prima punta nel 4-2-3-1. Anche perché, dicevamo, Leao continua a non convincere. Come riporta Tuttosport, anche nella gara di Torino con la Juve, il centravanti lusitano ha dimostrato una sorta di indolenza fisico-mentale quando è entrato in campo. Rafael è stata una delle grandi – e costose! – scommesse estive della dirigenza rossonera, ma fino ad ora ha avuto solo qualche flash positivo e troppi passaggi a vuoto.

TAG:
Pioli Rafael Leao Rebic

ultimo aggiornamento: 14-06-2020


Gazidis pronto a incontrare Raiola: ecco il piano per Gigio

Elliott, giù la maschera: ora bisogna scegliere