Il Milan, da Pioli a Maldini, crede molto nelle potenzialità di Leao. Ma ora il portoghese deve cambiare marcia.

Luci e ombre. Tutti aspettano il salto di qualità, ma Rafael Leao non ha ancora mostrato il suo vero potenziale. E così, dopo una prima stagione di apprendistato, il giovane portoghese sta faticando anche in quella attuale.

Rafael Leao Milan
Nella foto: Rafael Leao

Ibrahimovic continua a spronarlo, Maldini continua a scommetterci, Pioli continua a tirargli le orecchie, come un buon padre, pardon… mister deve fare. Perché Rafael Leao ha un talento incredibile, ma proprio non riesce a sfruttarlo. Di occasioni ne avute (e ne avrà ancora), ma niente: dopo una gara ben giocata arriva subito la prestazione grigia. È quasi una certezza.

Il 2021 sarà un anno importante per il giovanissimo lusitano. Perché in un Milan che punta a rinascere non può esserci spazio per i “ritardatari”. Ora Leao deve cambiare marcia. E alla svelta.

TAG:
Milanello Rafael Leao

ultimo aggiornamento: 25-12-2020


Milan, il punto sui rinnovi

Milan, Duarte e Musacchio in uscita: potrebbero partire già a gennaio