Leao dovrà pagare 16.5 milioni allo Sporting Lisbona

Guai per Leao: dovrà pagare 16.5 milioni allo Sporting

Il centravanti rossonero, Rafael Leao, dovrà risarcire la sua ex squadra per avere, nell’estate 2018, risolto il contratto unilateralmente il contratto.

Rafael Leao dovrà pagare 16 milioni e mezzo allo Sporting Lisbona. Lo scrivono questa mattina i principali quotidiani sportivi del Portogallo, che ripercorrono la vicenda. L’attuale attaccante del Milan, nell’estate del 2018, si era svincolato unilateralmente dalla società portoghese in seguito alle aggressioni subite dalla squadra da parte di alcuni “tifosi”, che fecero irruzione nel centro sportivo della squadra.

Spadafora San Siro Milan Genoa CONI
San Siro Milan Genoa

Leao si era quindi trasferito a costo zero al Lille, per poi passare al Milan per 35 milioni di euro. Nel frattempo, però, lo Sporting si era rivolto alla FIFA, contestando la validità della risoluzione contrattuale. Secondo il club di Lisbona, il giocatore, all’epoca dei fatti, non aveva “motivi validi per risolvere il contratto” che lo legava alla società lusitana, chiedendo un risarcimento economico. Il ricorso era respinto e definito “inammissibile”, ma il TAS – stando a quanto riferito dai media portoghesi – ha ribaltato tutto. Ora Leao dovrà ripagare lo Sporting sborsando 16.5 milioni. Insomma, non è un periodo felice per il centravanti del Milan, anche dal punto di vista tecnico: in questa stagione, infatti, la prima per lui in Serie A, il ragazzi non è riuscito a dimostrare il suo valore.

Aggiornato il: 19-03-2020