Una crescita costante. Ora Theo Hernandez è un giocatore completo, fortissimo quando attacca e presente in fase difensiva.

Il Milan lo sta facendo diventare grande, ma lui sta facendo correre il Milan. Lo scrive l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport parlando di Theo Hernandez, senza dubbio l’uomo-copertina della squadra di Pioli. Anche ieri, contro la Lazio, il francese (che secondo Maldini diventerà il terzino più forte del mondo) è stato decisivo e non soltanto per il go-vittoria messo a segno nel finale di gara.

Theo Hernandez
Nella foto: Theo Hernandez

Passo dopo passo, Hernandez si sta confermando il leader giovane del Milan. Una freccia imprendibile quando parte e punta gli avversari, ma anche un esterno solido e affidabile in fase difensiva. Già, perché Theo sta crescendo sotto tutti i punti di vista.

Peccato per l’ammonizione che lo costringerà a saltare Benevento-Milan alla ripresa del campionato, ma va bene così: tornerà con la Juventus il giorno dell’Epifania. Hernandez ha chiuso il 2020 calcistico nel migliore dei modi, regalando ai rossoneri un Natale in vetta alla classifica.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Milanello

ultimo aggiornamento: 24-12-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Maldini allontana Gomez: “Coperti in quel ruolo”

Ibrahimovic: “Milanello è casa mia. Scudetto? Serve il coraggio di sognare”