Una batosta tremenda per la Lazio che, al di là delle assenze, è sembrata poca cosa al cospetto di un Milan in palla e determinato. Le parole nel dopo-gara.

Dopo il ko con il Milan, il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato ai microfoni di DAZN. “Una sconfitta che pesa per quanto riguarda la classifica e la nostra rincorsa – ha dichiarato – avevamo delle difficoltà oggettive e non siamo stati fortunatissimi negli episodi chiave, non siamo stati bravi a farli girare nel verso nostro. Nel primo tempo abbiamo preso gol su autorete e su rigore, poi quando la potevamo riaprire abbiamo preso il terzo gol di Rebic. Una sconfitta pesante ma non molleremo niente, cercheremo di recuperare qualche giocatore, dobbiamo guardare avanti, alla partita contro il Lecce”.

Milan-Genoa Fiorentina-Milan Milan-Torino Milan-Juventus Inter-Milan derby Milan-Verona Brescia-Milan Milan-Udinese Zlatan Ibrahimovic Milan-Udinese Massimiliano Mirabelli

“Mi spiace non poter avere delle rotazioni – ha aggiunto l’allenatore biancoceleste – siamo obiettivamente in difficoltà. A fine primo tempo mi hanno detto che Milinkovic e Leiva non stavano bene. Recuperare una partita con un Milan così non era facile, se Lazzari avesse fatto il 2-1 avremmo riaperto la gara ma poi Rebic ha fatto il 3-0. Giocare senza punte di riferimento è stato un problema contro una squadra fisica come il Milan”.

Queste, invece, le dichiarazioni del centrocampista della Lazio, Marco Parolo: “La partita è stata decisa da due episodi, una deviazione e un rigore. In questo periodo situazioni del genere incidono molto, se avessimo pareggiato con Lazzari sarebbe stato diverso. Dopo il 3-0 è stato difficile reagire anche mentalmente. Dobbiamo resettare e ricaricarci in vista della gara di martedì, ci attende una partita importante da dove possiamo ripartire”.

TAG:
Lazio-Milan Marco Parolo Simone Inzaghi

ultimo aggiornamento: 05-07-2020


Milan, le reazioni social dopo il 3-0 alla Lazio

Milan, giorni decisivi per il rinnovo di Donnarumma