La strategia del Milan di adottare una linea dura nei confronti dei procuratori potrebbe far tornare i club al centro delle operazioni.

Come sottolinea acutamente la Gazzetta dello Sport, il Milan pare essere forse l’unica (se non una delle poche) squadre ad aver avuto il coraggio e gli attributi di adottare una linea durissima nei confronti dei procuratori dei giocatori. Vediamo il caso Donnarumma, vediamo il caso Kessié e mettiamoci anche quello di Romagnoli: il club non ha mai ceduto di un centimetro verso gli agenti e il risultato è che, pur avendo perso il portiere azzurro e lo star per perdere il centrocampista ivoriano, il club ne esce più forte agli occhi di tutti.

Mino Raiola Dumfries

Un club che non si piega è un club prestigioso, il non piegarsi a nessuno sta a significare che ci si può permettere di fare quello che si vuole e se tutte le società adottassero questo metodo, forse non si verificherebbero più i vari capricci contrattuali visti negli ultimi tempi.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2021 - NM

rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 10-11-2021


Romagnoli-Milan: il giocatore ha accettato il suo nuovo ruolo

Parla Fikayo Tomori: “La chiamata del Milan è stata uno shock”