Ormai da oltre un anno il Milan adotta il 4-2-3-1, smettendo di cogliere impreparate le avversarie: Pioli starebbe studiando correttivi

Persino lo stakanovista Pioli potrebbe apportare cambiamenti al suo Milan. Dopo oltre un anno di 4-2-3-1, i rossoneri non rappresentano più una sorpresa per le rivali. Come scrive La Gazzetta dello Sport, una soluzione può essere, recuperato Bennacer, una mediana a tre, con Tonali mezzala, e Calhanoglu che si muove in orizzontale e verticale accanto alla coppia di punte (Ibra e uno tra Leao, Mandzukic e Rebic): un sistema flessibile tra 4-3-1-2 e 4-3-3. L’altra si tradurrebbe in una difesa a tre (Tomori, Kjaer e Romagnoli) più blindata: un 3-4-2-1 dove Leao, che impara ad accentrarsi, può affiancare Calha dietro Zlatan. 

Stefano Pioli
Stefano Pioli
TAG:
Milan Milanello rassegna stampa slider Stefano Pioli

ultimo aggiornamento: 27-02-2021


LeBron James punge Ibra: “Niente politica? L’ha fatta anche lui”

Mandzukic e Bennacer: settimana prossima quadro clinico più preciso