Kjaer: "Giocare nel Milan è un sogno, qui mi sento a casa"

Kjaer: “Giocare nel Milan è un sogno, qui mi sento a casa”

Lunga intervista al centrale danese Simon Kjaer: “Da quando sono venuto in Italia per la prima volta, il Milan è stato il mio sogno più grande”.

Ecco le dichiarazioni rilasciate dal difensore Simon Kjaer a TV2 Sport dopo il riscatto da parte del club rossonero. “Non mi sono mai sentito meglio. I prossimi due anni saranno i più interessanti della mia carriera, sia nella nazionale che nel Milan. È bello poterlo dire e provare questa sensazione dopo 500 partite nel calcio internazionale. Avere due anni di contratto al Milan mi dà pace e gioia anche nella vita privata perché, anche se siamo stati bene ovunque, è qui che ci sentiamo a casa”.

Casa Milan
Casa Milan

È sempre stato un sogno giocare per il Milan – ha aggiunto il centrale danese – so che sembra un cliché, ma è proprio vero: da quando sono venuto in Italia per la prima volta, il Milan è stato il mio sogno più grande. Allora, quando ero a Palermo, dissi al mio agente che un giorno mi sarebbe piaciuto giocare con i rossoneri. Il Milan ha una storia enorme, penso davvero sia un privilegio giocare con questa maglia e, allo stesso tempo, avere la possibilità di aiutare il club a tornare dove dovrebbe stare, ovvero ai vertici del calcio italiano e europeo”.

Kjaer è riuscito a guadagnarsi la conferma in rossonero grazie alle ottime prestazioni offerte in questi mesi: “È stato un inizio quasi perfetto per me. Abbiamo una squadra molto giovane, con un potenziale incredibile, e stiamo andando avanti molto bene. Si sente che il Milan è un club mondiale e la tifoseria mi ha accolto benissimo. Sia fisicamente che mentalmente mi sento benissimo, probabilmente non mi sono mai sentito meglio. Penso di poter dire di essere nella migliore età di un calciatore”.

Aggiornato il: 17-07-2020