L’ivoriano Franck Kessie apre al rinnovo ma poi non mantiene la promessa. E il suo manager non sembra avere tanta simpatia per Maldini.

Kessie o Atangana, di chi è la colpa? “Torno (dalle Olimpiadi, ndr) e sistemo tutto”, aveva dichiarato il centrocampista ivoriano in merito al suo contratto con il Milan, riempendo d’orgoglio il popolo rossonero. Al suo ritorno in Italia, però, le cose non sono andate esattamente così. Al contrario: la trattativa si è bloccata di fronte alle richieste del manager George Atangana, il quale – si mormora – non sembra avere un rapporto particolarmente positivo con il responsabile dell’area tecnica rossonera, Paolo Maldini. La decisione finale spetta sempre dei calciatori, questo è ovvio, ma non bisogna mai sottovalutare il ruolo dei procuratori. Come finirà la vicenda di Kessie? Al momento ci sono un bel po’ di milioni (di euro!) di dubbi.

Paolo Maldini

ultimo aggiornamento: 08-10-2021


Le big europee attente al futuro di Kjaer

Il caso Gigio e le parole di Raiola: interviene l’avvocato La Scala