Ecco la decisione del giudice sportivo in merito alla partita Juventus-Napoli, gara non disputata per via della mancata partenza della squadra azzurra.

È stato diramato poco fa il comunicato riguardante la decisione del giudice giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, in merito alla partita Juventus – Napoli. Il verdetto è il seguente: 3-0 a tavolino per i bianconeri e un punto di penalizzazione per la squadra azzurra.

serie A
serie A

Tra i passaggi che è possibile evincere dal comunicato pubblicato sul sito della Lega: “Questo Giudice è chiamato a valutare unicamente la eventuale sussistenza di motivi di forza maggiore, come da articolo 55 NOIF della FIGC, in ordine alla mancata presentazione a Torino della società Napoli per la disputa dell’incontro di campionato Juventus-Napoli”. E ha “considerato che non risulta integrata la fattispecie della forza maggiore, così come descritta dalle norme federali”.

Sempre sul comunicato si legge: “Gli atti delle Aziende sanitarie delineano un quadro che non appare al Giudice affatto incompatibile con l’applicazione delle norme specifiche dell’apposito Protocollo sanitario FIGC e quindi con la possibilità di disputare l’incontro di calcio programmato a Torino“.

Sul sito ufficiale della Juventus, inoltre, è apparsa la seguente nota: “È arrivata, relativamente alla partita Juventus-Napoli, in programma il 4 ottobre scorso e non disputatasi per l’assenza della squadra ospite, la decisione del Giudice Sportivo, che ha sanzionato il Napoli con la sconfitta per 3-0 e con la penalizzazione di un punto in classifica“.

TAG:
juventus-napoli

ultimo aggiornamento: 14-10-2020


Inter-Milan: orario, diretta tv e streaming

Milan, Bucchioni: “Ha una rosa corta”